Settore in cifre

Le statistiche per la trasmissione e la distribuzione di energia sono aggiornate in collaborazione con le aziende associate attraverso rilevamenti periodici.


Scarica i dati di Mercato Energia  – Consuntivi 1 Semestre 2020 e gli Andamenti Trimestrali congiunturali e previsionali dell’Ordinato Italia/Estero.


 

Produzione

Produzione Energia (valori a prezzi correnti)

2017 2018 2019 2018/2017 2019/2018
mln€ mln€ mln€ % %
Mercato Interno 2.143 2.451 2.557 14,3 4,4
Fatturato Totale 1.632 1.673 1.812 2,5 8,3
Esportazioni 1.347 1.246 1.317 -7,5 5,7
Importazioni 1.858 2.023 2.062 8,9 1,9
Bilancia Commerciale -511 -778 -745

Fonte: ANIE

Il valore aggregato non comprende Micro Grid e Generazione distribuita e Sistemi di accumulo

In linea con le tendenze evidenziate nel biennio precedente, nel 2019 il comparto Produzione energia, nella componente relativa alle tecnologie tradizionali di generazione, ha mostrato una crescita del volume d’affari complessivo pari all’8,3 per cento a prezzi correnti. Il mercato dell’Energia continua a essere interessato a livello globale da un quadro di transizione, caratterizzato dal mutamento nel mix di generazione, dal rinnovamento tecnologico e dalla crescente rilevanza della componente elettrica. Altro elemento che si riflette sui programmi di investimento è dato dalla presenza di dinamiche altalenanti nelle quotazioni degli Idrocarburi, in un contesto di rallentamento della domanda.

Dopo la battuta d’arresto registrata l’anno precedente, nel 2019 la domanda estera ha ritrovato slancio (+5,7 per cento la variazione annua). Le esportazioni rivolte all’area europea hanno confermato un andamento debole. Un profilo molto dinamico ha invece caratterizzato la domanda che origina dai mercati extra UE, che rappresentano una quota superiore al 60 per cento sul totale esportato.  A testimonianza del processo di diversificazione geografica messo in atto dalle imprese nell’ultimo decennio, fra le aree che hanno mostrato i maggiori tassi di crescita si segnalano Africa Subsahariana, Nord America e Asia Orientale. In controtendenza hanno mostrato una flessione le vendite estere rivolte al Medio Oriente, area che nel recente passato aveva svolto un ruolo centrale nelle strategie di internazionalizzazione dell’industria italiana e che si caratterizza per un quadro congiunturale più incerto.

Nel 2020 l’evoluzione dell’industria italiana fornitrice di tecnologie per la generazione da fonti tradizionali si inquadra in un contesto di elevata incertezza, che potrà avere ripercussioni rilevanti sulla definizione dei piani di sviluppo di medio e lungo periodo. Il crollo dei prezzi registrato a livello internazionale all’emergere dell’epidemia Covid-19 nel mercato Oil&Gas pone significative incognite per la tenuta degli investimenti programmati, anche con riferimento alle tecnologie estrattive più evolute che avevano sostenuto la progettualità negli ultimi anni.