Settore in cifre

Le statistiche per la trasmissione e la distribuzione di energia sono aggiornate in collaborazione con le aziende associate attraverso rilevamenti periodici.


Scarica i dati di Mercato Energia – Pre-consuntivi Anno 2022


 

Generazione

Generazione energia
Power Generation

 

Il comparto Generazione energia, nella componente delle tecnologie tradizionali per la produzione di energia elettrica, si è riposizionato nel 2021 in un percorso di crescita (+30,9% la variazione annua registrata a prezzi correnti, dopo il crollo del 9,4% registrato nel 2020).

A fine anno il giro d’affari ha superato i 2,5 miliardi di euro collocandosi su un livello superiore al dato del 2019. Il comparto si caratterizza per una pianificazione degli investimenti a carattere pluriennale e in questo quadro l’anno 2021 ha visto il completamento di progettualità avviate già nella fase pre-pandemica. La crescita della domanda interna ha mostrato un passo decisamente più sostenuto rispetto alla domanda estera (+32,9% a valori correnti), dinamica che ha trainato anche la crescita delle importazioni (+26,2%). La ripresa sui mercati esteri (+18% a valori correnti) non è riuscita in media d’anno a recuperare il crollo registrato nel 2020. Guardando alla distribuzione geografica dell’esportato, nel 2021 si è osservato un ulteriore consolidamento della presenza sui mercati europei, a cui è destinato in media d’anno il 50,5% delle vendite oltreconfine, a fronte di un ridimensionamento sulle altre aree geografiche, ad accezione dell’Asia Orientale, dove la quota delle esportazioni italiane nell’ultimo biennio ha visto un incremento di quasi due punti percentuali.

Nel 2021 le dinamiche del comparto si inquadrano in una ripresa economica sostenuta, già partita nel 2020, che si è di fatto declinata in picchi di richiesta elevati e rapidi non completamente gestibili dalle alternative a basse emissioni oggi disponibili sul mercato. In un orizzonte di medio periodo il business delle imprese del comparto si colloca nel più ampio scenario della transizione energetica e della accelerazione verso la generazione da fonti rinnovabili, tendenza del mercato che vede coinvolti anche i grandi player del settore oil&gas, impegnati in progettualità che mirano alla diversificazione del loro business verso le FER e l’idrogeno. Le tensioni geopolitiche di inizio 2022 legate alla crisi Russia-Ucraina, che portano a rivedere in maniera significativa le politiche di produzione ed approvvigionamento energetico a livello europeo, impongono una accelerazione a questo processo che guiderà lo sviluppo del comparto anche nel più lungo periodo.

DATI STATISTICI – valori a prezzi correnti – STATISTICAL DATA values at current prices